• IMU : SE I CONIUGI SONO SEPARATI O DIVORZIATI, CHI PAGA?

    IMU DIVORZIO SEPARAZIONEIl comma 12-quinquies dell’art. 4 del D.L. n. 16 del 2012, sancisce che ai soli fini dell’applicazione dell’IMU “l’assegnazione della casa coniugale al coniuge disposta a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, si intende in ogni caso effettuata a titolo di diritto di abitazione”.

    Ai fini del pagamento dell’IMU, pertanto, non importa chi sia il proprietario della casa coniugale.

    In caso di separazione o di divorzio, l’obbligato al pagamento dell’imposta sugli immobili (IMU) sarà infatti il coniuge che vi abita.

    Il coniuge assegnatario della casa, potrà ovviamente usufruire sia dell’aliquota ridotta stabilita per l’abitazione principale, sia dell’intera detrazione prevista per detto immobile, nonché della riduzione di € 50,00 per ciascun figlio di età non superiore ai 26 anni, a condizione che dimori e risieda anagraficamente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale.

    ______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

    Desiderate ricevere consulenze specifiche sull’argomento sopraesposto? Questi sono i nostri contatti:
    Studio Legale D’Arcangelo
    Via Rocca n. 6 – 24055 Cologno al Serio (Bg)
    e-mail: studiolegaledarcangelo@gmail.com
    Tel. e Fax 035/48.72.242
    Cell.: 327/63.40.268