Il crocifisso in Tribunale: importante sentenza delle Sezioni Uniti della Corte di Cassazione

Con l’avvicinarsi delle festività Pasquali, mi è tornata in mente una recente sentenza con cui le Sezioni Unite sono state chiamate a pronunciarsi circa la presenza del crocifisso nelle aule dei Tribunali (v. Cass. Sez. Unite n. 5924/2011). Il caso sottoposto all’attenzione della Sezioni Unite riguardava un magistrato di religione ebraica, il quale si era rifiutato di tenere udienza sino

Continua a leggere

Fotografie di persone: ecco quando è possibile pubblicarle su internet

Le nuove tecnologie hanno fatto sì che maturasse in molti di noi una passione per gli scatti fotografici. Di frequente si vedono persone di ogni età scattare fotografie per strada con la macchina fotografica digitale o con il cellulare. Altrettanto frequentemente poi molte di quelle foto vengono pubblicate nei vari Social Network  (quali Facebook) o comunque divulgate nel web. E’

Continua a leggere

Animali domestici in Condominio? Ecco il recentissimo orientamento della Cassazione

La Cassazione ha finalmente affermato che il regolamento condominiale, approvato dalla maggioranza dei partecipanti, NON può vietare ai condomini di tenere nei propri appartamenti un animale domestico. Un simile divieto, infatti, comporta una compromissione del diritto di proprietà dei singoli condomini e, in quanto tale, deve essere approvato ad unanimità. Ecco la decisione degli Ermellini: “ Orbene, occorre considerare che

Continua a leggere

I danni del terzo trasportato: nella causa contro l’Assicurazione non si applica il Foro del Consumatore

Con sentenza n. 29276 del 12 dicembre 2008 la Cassazione ha espresso il seguente principio: “In tema di responsabilità per la circolazione dei veicoli, deve escludersi che il terzo trasportato legittimato, ai sensi dell’art. 141 del d.lg. n. 209 del 2005, all’esercizio dell’azione per i danni riportati nel sinistro direttamente contro l’assicuratore del veicolo rivesta la qualifica di consumatore e

Continua a leggere

IL MODULO DI CONSTATAZIONE AMICHEVOLE HA VALORE DI CONFESSIONE STRAGIUDIZIALE

Dopo essere stati coinvolti in un incidente stradale in cui non si siano riportati gravi danni alla propria persona bisogna cercare di mantenere la maggiore lucidità mentale possibile e compilare con attenzione il ben noto c.d. MODULO CAI, ovvero il modulo di CONSTATAZIONE AMICHEVOLE. Infatti, come comunemente ritenuto dalla giurisprudenza di merito, il modulo CAI ha valore confessorio. Quanto appena

Continua a leggere

NESSUNA INDENNITA’ DI PATERNITA’ PER L’AVVOCATO

Lo ha deciso la Corte Costituzionale con sentenza n. 285 del 28 luglio 2010. La Corte d’appello di Firenze, nel corso di un procedimento civile promosso dalla Cassa nazionale di previdenza e assistenza forense, con ordinanza emessa il 15 maggio 2009 aveva sollevato, in riferimento agli artt. 3, 29 e 31 della Costituzione, questione di legittimità costituzionale dell’art. 70 del

Continua a leggere

Quando Facebook entra in Tribunale: la diffamazione a mezzo internet

Il social network più popolare e più utilizzato in assoluto è certamente Facebook. Ha cambiato il modo di interagire di ciascuno di noi, facilitando i rapporti interpersonali. A Facebook va certamente riconosciuto il merito di aver consentito agli utenti dello stesso di riallacciare rapporti che sembravano ormai persi, nonché il  merito di aver favorito la nascita di nuove amicizie. Tuttavia

Continua a leggere

Separazioni dei coniugi e spese straordinarie: alcuni casi pratici

Dopo aver già trattato l’argomento  qui, torno sul controverso tema del rimborso delle spese straordinarie in tema di separazione dei coniugi per pubblicare qualche caso pratico. Con sentenza n. 82 del 2 febbraio 2010, il Tribunale di Piacenza ha ritenuto che non fossero rimborsabili le seguenti spese: i premi pagati per la polizza RCA i premi pagati per la polizza

Continua a leggere

Praticanti avvocati: non copiate all’Esame di Stato, pena l’annullamento della prova!

Con sentenza n. 581 del 28.01.2011 il TAR Campania-Napoli, sez. VIII, ha ribadito che è legittima la non ammissione alla prova orale dell’esame di abilitazione alla professione di avvocato, nel caso in cui sia accertata l’identità di un elaborato scritto ad altro elaborato scritto. Del resto il R.d. 22 gennaio 1934, n. 37 stabilisce che “La commissione, nel caso in

Continua a leggere

IL COLLEGATO LAVORO: LE NOVITA’ Più RILEVANTI E LE RECENTISSIME PRONUNCE DELLA CORTE DI CASSAZIONE

Il 24 novembre 2010 è entrato in vigore il c.d. Collegato Lavoro, ovvero la Legge n. 183/2010 varata dal Parlamento il 19 ottobre scorso e pubblicata sulla gazzetta ufficiale del 9 novembre. Queste sono le novità più rilevanti: 1.       Il tentativo di conciliazione da esperire prima del giudizio torna ad essere facoltativo, anziché obbligatorio. Pertanto le parti (lavoratore e datore

Continua a leggere
1 2 3 5