Divorzio: il marito ricchissimo deve mantenere la moglie anche se ricca

Ad affermarlo è la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 2747 depositata il 4 febbraio 2011: il marito “ricchissimo” deve versare l’assegno divorzile alla moglie anche se ricca. La Suprema Corte ritiene infatti che l’esame della domanda dell’assegno divorzile debba fondarsi in relazione alle potenzialità economiche delle parti sia patrimoniali che reddituali. Pertanto, qualora la ex moglie non sia

Continua a leggere